Escursioni e tracce GPX

Rio Vitoschio, la falesia con le vie di arrampicata e Le Porte

La falesia del Rio Vitoschio è in un ambiente straordinario a ridosso di un percorso naturalistico che arriva fino a monte Nerone.

Scritto da
Aggiornato il
Categoria
Seguici su Facebook

Pianello Outdoor:
il volto segreto del Monte Nerone

Trekking, Cicloturismo, Arrampicata sportiva, Speleologia e Canyoning nell'Appenino umbro-marchigiano

Inclusi 16 percorsi digitali, Virtual Tour e Tracce GPX

Ordina subito la tua guida →

Dalla costa uscire dall’Autostrada A 14 al casello di Fano e imboccare la Superstrada per Roma; dopo la galleria di Fossombrone prendere l’uscita per Roma,  attraversata la galleria del Furlo uscire ad Acqualagna in direzione Piobbico-Apecchio-Città di Castello; 2 km oltre Piobbico sulla sinistra cartello turistico “Rio Vitoschio”; parcheggiare sulla stradina di destra, oppure sulla sinistra lungo la Provinciale 257; proseguire a piedi sulla stradina (evitate di entra­re in auto),  in 5 minuti si incontrano Le Porte (GPS 43° 34’ 45’’ N  12° 29’ 23’’ E)  sul torrente con tutti i set­tori nel raggio di cento metri.
Giungendo da Roma si segue la Flaminia fino ad Acqualagna, e seguire le iundicazioni precedenti.
Provenendo dall’Umbria o dalla Toscana, a Città di Castello seguire la Provinciale 257 apecchiese. Oltre il valico di Bocca Serriola oltrepassare Apecchio e dopo circa 8 km si incontrano i parcheggi sopra descritti.

Rio Vitoschio Le Porte
Rio Vitoschio Le Porte

Falesia rio Vitoschio le Porte

Interessante falesia, in ambiente ameno e paesaggisticamente straordinario, lungo un percorso naturalistico che segue il rio Vitoschio fino a monte Nerone: la brevità dell’accesso, la tranquillità del posto, il venticello che s’incunea nella gola e le cascatelle del ruscello ne fanno un luogo rilassante, ideale per famiglie e bambini al seguito. La falesia nel pomeriggio va in ombra e al mattino si arrampica solo sul lato est della gola

La falesia è prettamente estiva ed è stata valorizzata nel 2002 da Mirko Muzzini, che ha aperto quasi tutti gli itinerari classici. Dal 2004 Behzad Fard ha tracciato vie belle e aeree soprattutto nel settore Balcone e Porte. Ultimamente Robertino Fantozzi ha contribuito con due prestigiosi itinerari del suo calibro nel Grottone. La roccia è un bel calcare molto lavorato, arricchito da concrezioni e canne. L’arrampicata è a volte tecnica sui piedi, a volte più atletica e dinamica, comunque quasi sempre in leggero strapiombo. Necessaria una corda da 70 metri.
Dal 2011 si sono aggiunti altri due settori “Belvedere” e “Notrace” esposti a sud e quindi fruibili anche nei periodi freschi. Le nuove vie tracciate da Michele Galeotti e Miro Rossi presentano difficoltà dal 5a al 6c, settori no-big.

 

Il Tour Virtuale delle Porte del Rio Vitoschio

 

Arrampicare nelle vicinanze

Pianello Outdoor:
il volto segreto del Monte Nerone

Trekking, Cicloturismo, Arrampicata sportiva, Speleologia e Canyoning nell'Appenino umbro-marchigiano

Inclusi 16 percorsi digitali, Virtual Tour e Tracce GPX

Ordina subito la tua guida →

La traccia GPS di come raggiungere Le Porte di Rio Vitoschio

    blank
    Vuoi seguire la traccia direttamente sul tuo smartphone o GPS?
    Inserisci il tuo indirizzo email, iscriviti alla newsletter e
    scarica gratuitamente il file GPX!


    Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy ed acconsento al trattamento dei miei dati personali da parte di MyOutdoor. La tua email è al sicuro, ai sensi della legge 196/03.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.