Escursioni e tracce GPX

Escursione con le ciaspole in Val Formica

Escursione sull’Altopiano di Asiago in un ambiente di forte interesse naturalistico e storico. Una meta per chi ama i boschi e le cime.

Scritto da
Aggiornato il
Categoria
Seguici su Facebook
Condividi con:

L’escursione di oggi ci porta nella cosiddetta 'zona alta' dell’Altopiano dei Sette Comuni: la Val Formica. Il suo nome si deve ai numerosi formicai che disegnano il paesaggio dei boschi che circondano la valle, come lo testimonia lo scrittore Mario Rigoni Stern:

'Passando vicino, i mandriani gli diedero un saluto e lui rispose con allegria. Prese il sentiero che scendeva per la Val Formica e capì perché si chiamasse così, era naturale, ad averci pensato: in quel bosco c'erano molti formicai, anche alti come lui, costruiti con gli aghi di conifere …'

Questo percorso con le ciaspole è consigliato anche per chi si sta avvicinando per la prima volta all’escursionismo invernale. Le tracce del sentiero non sono sempre visibili per le nevicate che ci sono state in questo periodo. Vi consigliamo di scaricare la traccia gpx a fondo pagina!

L'escursione ha inizio dal Rifugio Cima Larici (1658m), raggiungibile comodamente in auto. Il Rifugio è punto di partenza di numerosi itinerari percorribili sia in stagione estiva che invernale a piedi, in mountain bike, con ciaspole e con sci da alpinismo. L'ambiente si presenta tipico e confortevole, riscaldato da un antico caminetto risalente al periodo della grande guerra, quando la baita era allora utilizzata come malga.

IL PERCORSO

Dal Rifugio Cima Larici seguiamo il sentiero n. 825 lungo la vecchia pista da sci, adesso dismessa, tenendoci alla destra dell’impianto di risalita. In circa 45 minuti si raggiunge bocchetta Larici (1876m). Una terrazza naturale verso la Valsugana, Levico e sulla catena dei Lagorai meridionali.

E’ possibile raggiungere Cima Larici, ma le condizioni niveo meteo non hanno permesso di raggiungere la cima. Per questo motivo abbiamo deciso di realizzare un percorso ad anello.

Da bocchetta Larici si prosegue, innestandosi sul sentiero 209, fino a Porta Renzola per poi raggiungere, lungo una comoda mulattiera, il Rifugio Formica. Siamo stati accolti in un ambiente rustico ma raffinato, dove ogni piccolo dettaglio parla dell'ospitalità, della natura e della storia del luogo. Qui abbiamo deciso di prenderci una piccola sosta per il pranzo.

Un pasto genuino con ingredienti tipici locali. Grande spazio è riservato anche ai più piccoli con un parco giochi ricco di attrazioni…tra queste anche il bob. Ecco il nostro “terzo tempo” è stato un tuffo nel passato, ci è bastata vedere una discesa e chiedere un bob per rotolarci sulla neve.

La nostra escursione con le ciaspole si è conclusa con un breve tratto sulla strada sterrata principale fino al Rifugio Larici.

Sintesi

DoveVal Formica – Altopiano dei Sette Comuni (Vi)
ParcheggioRifugio Cima Larici da Alessio
https://g.page/rifugio-larici-da-alessio?share
QuandoInizio Febbraio
Distanza6.5 Km
Dislivello400m
Durata4 h
AttrezzaturaAbbigliamento da montagna, scarponi , guscio, guanti, berretto, ciaspole, bastoncini telescopici, zaino 15L, tè caldo
Rifugi incontratiRifugio Formica, Rifugio Larici
Dove bere una birraRifugio Formica, Rifugio Larici

La traccia GPX ad anello dal rifugio Cima Larici

    blank
    Vuoi seguire la traccia direttamente sul tuo smartphone o GPS?
    Inserisci il tuo indirizzo email, iscriviti alla newsletter e
    scarica gratuitamente il file GPX!

    Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy il cui contenuto costituisce parte integrante della presente manifestazione di consenso e acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi della legge 196/03

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.