Trekking nei Colli Euganei attorno alla piccola Versailles

Percorso ad anello nella zona centro-orientale dei Colli Euganei.

Categoria: Trekking
Condividi con:

Ci troviamo nella zona centro-orientale dei Colli Euganei, nell’antico borgo di Valsanzibio sorto in fondo ad una insenatura, un tempo a riparo dalle paludi. Il trekking nei Colli Euganei inizia dal parcheggio di via Barbarigo. Si prosegue per la strada che fiancheggia il giardino di Villa Barbarigo fino alla Chiesa di San Lorenzo (campanile a punta conica). Sopra di noi il Monte Gallo e a sinistra il Monte Orbieso.

Dopo circa 1 km si inizia a salire le pendici del Monte Orbieso, percorrendo un bosco fatto di ornielli, noccioli, carpini, alberi di Giuda. Arrivati ad un incrocio a T seguiamo, le indicazioni per monte Fasolo e Villa Beatrice d’Este per la mulattiera detta “strada del Parroco”. Il sentiero ha un fondo roccioso e accidentato; si inerpica sotto una pluralità di vegetazione tipica dei colli euganei: aceri, ornielli, bogolari, acacie grandi uliveti.

Dopo circa 2km si trova sulla destra una croce con uno spiazzo attrezzato. Si prosegue lungo il sentiero di castagni dove affiora la scaglia rossa, la roccia sedimentaria più diffusa e nota nel territorio dei Colli Euganei.

Dopo 45 minuti dalla partenza c’è la possibilità di salire ai ruderi dell’Antico Monastero dell’Orbieso attraverso due percorsi. Un percorso più impegnativo con una forte salita ma più corto. Dalla cima del colle si ha la vista dell’Eremo del Monte Rua ( tipico Eremo Camaldolese la cui fonazione risale al 1530. Ancora oggi è abitato dai Frati Camaldolesi che vivono in clausura ) e il Monastero degli Olivetani.

Trekking nei Colli Euganei, un alternativa con panorama sul Monte Venda

In alternativa si prosegue lungo il sentiero principale per la mulattiera pianeggiante che si trova a sinistra, ad arrivare sulla strada asfaltata via Roverello. Da qui si gode di un panorama strepitoso: Monte Venda con i ruderi e le “antenne”, Monte Vendevolo, il Monte Rusta a ovest, il Monte Gemola con la presenza dei pini marittimi, Monte Cero e in lontananza Monte Cinto (clicca qui per leggere la bellissima escursione nella cava tra dinosauri e vecchie storie di briganti) e il monte Lozzo, isolato sulla pianura.

Trekking colli euganei

Dopo un breve tratto di strada asfaltata si rientra nel bosco seguendo le indicazioni del sentiero n. 10 Sentiero del Monte Gallo, Monte delle Grotte e Monte delle Basse.

Il trekking procede per un ampio sentiero in leggera discesa, fra la boscaglia di robinia e sambuco ed un sottobosco caratterizzato da pungitopo. Si scende prima sul fianco del Monte Gallo, poi del Monte delle Grotte fino al monte Castellazzo. Il bosco di carpini lascia il posto a quello di frassini . Tra le specie interessanti nel sottobosco si incontrano l’asparago selvatico ed il tamaro o uva tamina. Siamo arrivati nei pressi del Monte delle Grotte da cui si apre un panoramica vista sopra Galzignano e il monte Rua.

In prossimità della cima del Monte Castellazzo si prosegue verso destra fino a raggiugere tra roveri, ornielli e ulivi il punto di partenza. Dopo questo trekking vi consigliamo di prenotare una visita al Giardino labirinto di Valsanzibio, la 'piccola Versailles' dei Colli Euganei.

Sintesi

DoveValsanzibio, Colli Euganei (PD)
PartenzaValsanzibio, parcheggio Google Maps: https://g.page/giardinovalsanzibio?share
QuandoTutto l’anno
Durata3 ore con abbondanti pause
Distanza7 km
Dislivello343m+
DifficoltàSemplice
Tipologia di percorsoMisto: sentieri, mulattiere, tratti di strada asfaltata a seconda del percorso
AttrezzaturaZaino con giacca antivento e viveri
ViveriUn panino, frutta e acqua
Punti ristoro

Scarica traccia Gpx del sentiero ad anello attorno alla piccola Versailles


    Vuoi seguire la traccia direttamente sul tuo smartphone o GPS?
    Inserisci il tuo indirizzo email, iscriviti alla newsletter e
    scarica gratuitamente il file GPX!

    Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy il cui contenuto costituisce parte integrante della presente manifestazione di consenso e acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi della legge 196/03

    Condividi con:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.